Altri approfondimenti


Il 29 maggio è stata pubblicata la nuova Relazione annuale presentata dal Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, di seguito riproposta preceduta da una breve sintesi.

Il 2017 è stato un anno decisivo e fondamentale per la Strategia Nazionale Aree Interne. Lo dicono i numeri presentati all’interno della Relazione annuale presentata da Claudio De Vincenti al CIPE: al 31 gennaio 2018 tutte le 48 aree che hanno avuto copertura finanziaria con le leggi di stabilità 2014, 2015 e 2016 hanno approvato una “Bozza di Strategia”, in 35 aree è definito anche il “Preliminare alla definizione della Strategia d’area”, mentre in 19 aree si è chiuso il percorso di co-progettazione con l’approvazione della “Strategia d’area”.
Per sette aree interne (Alta Valtellina, Valchiavenna, Appennino Basso Pesarese e Anconetano, Alta Irpinia, Basso Sangro-Trigno, Valli dell’Antola e del Tigullio, Casentino-Valtiberina) è stata avviata, con la firma dell’Accordo di Programma Quadro, la fase attuativa della Strategia d’area.

Altre otto aree hanno poi raggiunto la fase finale del processo Bassa Valle (Val d’Aosta), Sud Ovest Orvietano, Montagna Materana, Matese, Alta Marmilla, Madonie, Valli Maira e Grana e Alta Carnia.

Come ricorda De Vincenti nell’introduzione alla Relazione, “al contributo nazionale – pari a 3,740 milioni di euro per ciascuna area – si sommano le risorse regionali, in larga parte provenienti dalla programmazione dei fondi strutturali e d’investimento europei (i cosiddetti fondi SIE). Prendendo a riferimento le 19 ‘Strategie d’area’ approvate, a fronte di un finanziamento statale di 71 milioni di euro, sono stati appostati circa 250 milioni di euro a valere sui Programmi Operativi Regionali FESR e FSE, sui Programmi di Sviluppo Rurale (FEASR) e sul FEAMP, con un effetto-leva del 452%”.


Il 17 e 18 maggio in Val Maira l’edizione 2018 del Forum Aree Interne; approfondimenti al seguente link:
Forum Aree Interne 2018.


Il 1 febbraio 2017 è stata pubblicata la nuova Relazione annuale presentata il 24 gennaio al Cipe dal Ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, di seguito riproposta.


Ad ottobre del 2015 iFEL Fondazione ANCI, Istituto per la Finanza e l’Economia Locale, pubblica un approfondito studio dal titolo I Comuni della Strategia Nazionale Aree Interne – Prima Edizione 2015.


Nel luglio del 2015 il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti ha presentato al Cipe, ai sensi del comma 17 dell’articolo 1 della Legge di Stabilità 2014, la Relazione annuale sulla Strategia nazionale per le aree Interne.